REPOSITORY

Aria, Inquinamento, Clima, Trasporti

Con il divieto di usare i caminetti la Lombardia di Formigoni si tiene stretto il primato di Regione più inquinata d’Italia

COMUNICATO STAMPA
“Con il divieto di usare i caminetti la Lombardia di Formigoni
si tiene stretto il primato di Regione più inquinata d’Italia”

Conferenza stampa di Mario Agostinelli
capo gruppo di PRC al Consiglio Regionale
Giovedì 16 febbraio 13 febbraio 2006 alle ore … in ……………………………..

Mentre la Regione Lombardia continua a favorire il trasporto privato su gomma e  ad assistere passivamente al disastro del sistema ferroviario, Formigoni, impegnato nella sua privata campagna elettorale permanente, risponde all’emergenza ‘polveri sottili’ con provvedimenti che rasentano il ridicolo.

Un ridicolo che non sembra essere colto neanche dai Verdi, confinati  in un ambientalismo ludico che riduce la soluzione dei problema alle allegre passeggiate in bicicletta durante i blocchi domenicali della circolazione.

Dopo la proposta di una legge per la riduzione delle emissioni dei nuovi motori diesel, che scarica sul Parlamento il fallimento della Regione in materia di inquinamento, ecco l’ultima risposta di Formigoni: il divieto di combustione di carta e legna nei caminetti delle case.
Un esempio lampante di quanto lo sguardo del Presidente guardi lontano nell’affrontare la crisi del nostro sistema energetico fondato sul petrolio.

Così, mentre la Lombardia di Formigoni si tiene stretto il suo primato di Regione Più Inquinata d’Italia, le altre regioni si muovono.
Mario Agostinelli è recentemente intervenuto con Jeremy Rifkin a un convegno di risonanza internazionale indetto dalla Regione Puglia per presentare  un nuovo progetto avanzato per lo sviluppo delle Energie Rinnovabili, fondato sull’utilizzo delle fonti eoliche e solari.

Intanto, il progetto ENEA sulla riconversione dell’Alfa Romeo in area di sviluppo della Mobilità Sostenibile,  da tre anni fermo a disposizione della Regione Lombardia, è in via di assegnazione alla Regione Piemonte con lo spostamento a Torino delle risorse.

Mario Agostinelli rilancerà questo progetto, di cui è stato promotore e responsabile in qualità di ricercatore ENEA, e le iniziative necessarie per un piano di intervento di riconversione ecologica delle politiche industriali nella conferenza stampa che si terrà Giovedì 16 febbraio 2006 alle ore…….. in …………………………

Ufficio stampa Gruppo regionale Prc

1 Commento

  1. Stefano

    Salve a tutti! Come al solito non passa una settimana che i politici non sparino una stronzata dietro l’altra! Il divieto di usare stufe e caminetti probabilmente rientrer� nella top 10 delle cavolate!
    Scusate un attimo, se la gente usa stufe e caminetti ci sar� un buon motivo, forse che la legna costa meno del gas-metano??? La lombardia dovrebbe offrire ai suoi cittadini risorse supplementari pi� convenienti della legna stessa per indurre il cittadino a non far pi� uso di ci�! Non credo che formigoni abbia ragionato un poco prima di sparare questa castronata enorme!
    Piuttosto che introdurre divieti simili si concentrasse un attimo di pi� sulle energie alternative, visto che in Lombardina di progetti tanto attesi ancora non ne ho visti! Il divieto contribuir� solamente ad aumentare le emissioni di CO2 nell’atmosfera poich� il Gas produce maggiori emissioni di anidride carbonica della legna stessa (Kyoto!!!)
    Questi politici fanno schifo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: